Lentini, armi da guerra e munizioni nascoste nelle mura del casolare di contrada Gualdara

C’era un vero e proprio arsenale nel terreno di contrada Gualdara a Lentini, dove, due giorni fa, gli agenti del locale Commissariato, insieme ai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, con l’ausilio del georadar hanno rinvenuto droga e munizioni ed hanno arrestato un uomo.

Il terreno è stato scandagliato centimetro per centimetro, anche ieri,  con il metal detector e con un escavatore, ed è veramente inquietante ciò che ne è venuto fuori.

Dentro un muretto di blocchi in tufo, che delimitava il garage del casolare, erano, infatti nascoste una pistola semiautomatica (Beretta, cal. 7,65), un revolver cal. 22, privo di matricola, un revolver North American cal. 22, 101 cartucce cal. 9, 42 cartucce cal. 7,65, 48 cartucce cal. 22 e 20 cartucce cal. 22 lungo.
Altre armi sono state rinvenute nello sportello di un’automobile parcheggiata nella zona, si tratta di una pistola mitragliatrice ( Skorpio cal. 7,65 browing) , due pistole semiautomatiche e 911 cartucce di vario calibro. Tutte le armi saranno analizzate nei laboratori della Polizia di Stato.

(foto: armi e munizioni rinvenute durante la perquisizione del terreno)