Catania. Anthony Barbagallo scrive a Poste Italiane: riaprire gli uffici chiusi per Covid

 Al Policlinico di Catania,  come a Gravina, a Giarre e ad Acireale gli sportelli di Poste Italiane sono chiusi dall’inizio del lockdown e la cosa sta arrecando notevoli disagi all’utenza.

Lo sostiene il segretario regionale del PD, Anthony Barbagallo, che ha chiesto la riapertura degli uffici chiusi per il Covid.

Lo ha fatto con una lettera inviata ai vertici regionali di Poste Italiane, con la quale sollecita un ritorno alla normalità, sia pur nel rispetto delle norme sul distanziamento e su tutte le altre regole per la prevenzione del contagio.

“Qualche ufficio” – scrive – “è stato riaperto al pubblico ma molti sindaci, rappresentanti delle istituzioni e le parti sociali, continuano a fare emergere, dopo 7 mesi, la mancata riapertura di sportelli in luoghi fondamentali creando notevoli disagi anche, ma non soltanto” – conclude Anthony Barbagallo – “ai danni delle fasce deboli”.

(foto: il segretario regionale del Partito Democratico, A. Barbagallo- repertorio internet)