Ars, via libera al Ddl sulla disostruzione pediatrica. Soddisfazione dell’on. Ternullo

La Regione Siciliana promuoverà percorsi formativi e informativi sulle tecniche di disostruzione pediatrica, anche attraverso protocolli d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, con l’Ufficio Scolastico Regionale, con le istituzioni scolastiche e con gli istituti privati.

Lo prevede un disegno di legge presentato,lo scorso mese di luglio, dalla VI Commissione Servizi Sociali e Sanitari dell’Ars e che, oggi, ha avuto il via libera di Sala d’Ercole.

“Secondo i dati ufficiali dell’Istat” – commenta l’on. Daniela Ternullo -“il 27% delle morti, classificate come accidentali, nei bambini fino a 5 anni avviene per soffocamento causato da inalazione di cibo o di corpi estranei”.

Per la parlamentare di Ora Sicilia, il modo per fare abbassare sensibilmente questa percentuale, è quello di mettere a conoscenza quanta più gente possibile, a scuola e nelle famiglie, delle tecniche di disostruzione, che riescono a salvare una vita.

“Purtroppo in Sicilia, anche nel recente passato” – prosegue l’on. Daniela Ternullo – “si sono verificati drammi evitabili e questa legge intende arginare fenomeni tragici dovuti a volte alla mancanza di conoscenza da parte degli adulti delle manovre di disostruzione”.

Sarà, adesso, l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, a stabilire, con proprio decreto, le modalità di attuazione della legge.

(foto: repertorio internet. A destra, l’on. D. Ternullo)