Ordine dei Medici, è partita la “rivoluzione” etico-scientifica. Riorganizzate le Commissioni

Il Consiglio dell’Ordine dei Medici della provincia di Siracusa, recependo le indicazioni del gruppo di progetto “Insieme”, ha riorganizzato le Commissioni, istituendone altre quattro, ed ha proceduto alla nomina dei rispettivi presidenti.

Così, come aveva annunciato già al momento della sua riconferma, il presidente Anselmo Madeddu ha invitato i componenti della lista antagonista a dare la propria disponibilità per contribuire alle attività.

Le nuove Commissioni sono “Medicina di Genere”, assegnata a Rosalia Sorce,  “Tutela della Professione Medica”, affidata a Giuseppe Bulla, “Umanizzazione”, affidata a Salvo Bonanno, e “Punto di ascolto dei Cittadini”, la cui presidenza è andata a Fabio Scandurra.

Tra le Commissioni confermate, quella presieduta dal prof. Trombatore, “Rapporti con Enti e Istituzioni”, “Formazione e Ricerca”, articolata in tre aree, “Formazione ECM”, “Formazione Manageriale” e “Ricerca, EBM e Percorsi”, affidate ai dottori Cimino, Italia e Risicato.

I dottori Capodieci, Bucolo, Contarini, Tralongo, Fiumara, Puntillo e Di Stefano gestiranno la Commissione “Medicina Ospedaliera”, mentre il consigliere Di Lorenzo guiderà la Commissione per il “Nuovo Ospedale di Siracusa”, all’interno della quale lavoreranno la “Commissione Medicina Ospedaliera” ed il presidente della “Commissione per i rapporti con le Istituzioni”.

“Tutte le Commissioni” – spiega il presidente Anselmo Madeddu – “offriranno un contributo strategico alla valorizzazione delle professionalità mediche e all’ottimizzazione dell’offerta sanitaria locale.

(foto: il dott. A. Madeddu)