Scuola. Mercoledì manifestazione nazionale contro il concorso straordinario a cattedra

Anche Siracusa scenderà in piazza mercoledì 14 ottobre, contro la decisione del Governo nazionale di fare svolgere le prove del concorso straordinario a cattedra, in piena pandemia, “che tra l’altro” – si legge in una nota sindacale”  -non produce,  almeno fino al prossimo settembre, assunzioni a tempo indeterminato”.

“Ormai da mesi” – scrivono le segreterie di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola RUA e Gilda Unams – “viviamo una condizione di assenza generale di disponibilità al confronto da parte del Ministero rispetto alle parti sociali, con il risultato che sul fronte delle assunzioni si è registrato un vero fallimento delle misure annunciate”.

Degli 84 mila posti annunciati, infatti, come sostengono i sindacati, allo stato attuale ne sono stati assegnati solo 24 mila.

Il sit-in, nel rispetto delle misure anti Covid, si terrà alle ore 15.30 in piazza Archimede. Flash-mob, presìdi ed altre iniziative si svolgeranno in contemporanea, nelle principali città italiane.

(foto: una manifestazione sindacale)