Liceo Quintiliano. Progetto Erasmus in modalità remota per le studentesse del Linguistico

La pandemia non ha fermato il progetto Erasmus “Patrimoines: s’engager au présent pour s’auver l’avenir”, che ha visto impegnate le studentesse della VB del Liceo Linguistico “Quintiliano” di Siracusa.

Ovviamente, considerato il momento di grave emergenza sanitaria che sta attraversando il mondo intero, questa quinta mobilità studentesca, prevista in Romania (Cluj-Napoca) presso il Liceo Tecnico dei Trasporti “Transilvania”, si è svolta da remoto.

Le ragazze, sotto la guida della prof. Grazia Salafia, loro insegnante di lingua Francese, e dalla prof.ssa Cristina Diana, coordinatrice per l’Italia del progetto, hanno svolto i lavori sul tema “Incursioni nel paese delle meraviglie naturali e culturali della Transilvania”, insieme alle coetanee di Bulgaria, Francia, Spagna e Romania.

la prof.ssa G. Salafia, docente di lingua Francese al liceo Linguistico del Quintiliano” di Siracusa

Se la pandemia divide, insomma, la rete, unisce e per le studentesse del Liceo “Quintiliano” si è trattato di una esperienza assolutamente positiva.

Per loro, come per le loro colleghe d’oltralpe, la speranza è di rivivere questi momenti di condivisione e studio, il prossimo anno, ovviamente in presenza.

Le ragazze della VB indirizzo Linguistico del  “Quintiliano” che, dal 9 al 13 novembre,  hanno partecipato al progetto sono Giuliana Bartolotta, Maria Chiara Bazzano, Eleonora Farruggia,  Schiavone Lucia Alessandra Stracquadaneo.

(fotocopertina: uno degli incontri online del progetto)