Servizio idrico. ArticoloUno su acqua pubblica: Con questa scelta grande salto di qualità

“Bisognerà mantenere alta la vigilanza per tutti gli atti e le procedure successive a cominciare dall’assorbimento di tutti i lavoratori impegnati nella costituenda Azienda Consortile Pubblica”.

Lo scrive ArticoloUno, esprimendo soddisfazione per la scelta dei sindaci dei comuni siracusani, di procedere con la gestione pubblica del servizio idrico.

“La gestione a soggetti privati” – scrivono il segretario regionale,Pippo Zappulla, e quello provinciale, Antonino Landro – “inevitabilmente fa diventare l’acqua uno strumento da cui ricavare profitto esponendolo a rischi di   speculazioni economiche”.

ArticoloUno vigilerà affinchè vengano programmati investimenti per ammodernare le reti idriche e realizzare le manutenzioni con una corretta gestione dei depuratori.

“Oggi con questa scelta” – concludono Zappulla e Landro – “è possibile compiere un grande salto di qualità e  vincere una vera sfida di civiltà”.

(foto: repertorio internet)