Asu: il Sinalp al tavolo permanente: prepensionamento per over60, poi stabilizzare gli altri

“Il programma di stabilizzazione dovrà sempre comprendere tutti i lavoratori del comparto ASU senza lasciare fuori alcun componente impegnato in qualsiasi ente, sia pubblico che privato”.

Lo ha ribadito Andrea Monteleone, segretario del Sinalp Sicilia, partecipando al tavolo permanente per la stabilizzazione del precari Asu, che si è riunito a Palermo, presso la sede dell’assessorato regionale  al Lavoro.

Il Sinalp ha proposto l’avvio di una trattativa con l’Inps, per concordare una fuoriuscita dal bacino, attraverso i prepensionamenti di tutti i lavoratori over 60.

“Grazie a questa convenzione” – sostiene Monteleone – “il bacino si ridurrà di circa 1800 lavoratori che potranno raggiungere l’agognato diritto al pensionamento”.

Il segretario regionale del Sinalp ha, poi, puntato l’attenzione sulla necessità di risolvere al più presto la problematica relativa alla normativa regionale sul Regolamento Lavoratori ASU, che gli Enti Locali avrebbero dovuto recepire ma che, di fatto, è stata applicata solo in pochi casi.

Il tavolo è stato aggiornato a fine gennaio, con all’ordine del giorno la predisposizione di un programma di prepensionamento per quanti rientrano nei requisiti stabiliti. Lo step successivo sarà l’avvio delle procedure di stabilizzazione che, come ha chiesto Andrea Monteleone, deve avvenire entro il 2021.

(foto: repertorio internet)

© Riproduzione riservata