Tennistavolo/B1. Sconfitta esterna per il Città di Siracusa. A Palermo 5-3 contro il TT. Mazzola

Seconda sconfitta per il Città di Siracusa nel campionato nazionale di serie B1 maschile. A Palermo, opposta al TT Mazzola, la squadra del Presidente Salvo Aliotta, in formazione rimaneggiata per l’assenza di Gianluca Petrolito, sostituito da Gianni Bianca, è stata superata per 5-3 dalla società palermitana.

E’ stata generosa la prova offerta da Daniele Rizzo e, in particolare, da Vincenzo Granà, che hanno lottato strenuamente, prima di arrendersi agli avversari.

Dopo il bel successo (3-1) di Granà su Giorgio Volpe, è stato l’esperto Lorenzo Marchese a pareggiare l’esito dell’incontro, grazie al successo (3-0) sul volenteroso Bianca.

Sono i padroni di casa a riportarsi in vantaggio per merito dell’esperto Patrizio Mazzola, che dopo aver perso di stretta misura il primo set con Rizzo, riesce a ribaltare l’incontro vincendo per 3-1.

E’ un pimpante Granà a pareggiare il conto, imponendosi per 3-1 su Marchese e vincendo l’ultimo set sul filo di lana per 18-16.

Ci pensa Volpe a vincere su Rizzo per 3-2 e ad allungare il passo per i padroni di casa. E’ stata sfortunata la prova dell’atleta del Città di Siracusa, che ha perso gli ultimi due set in maniera risicata: 12-10/11-9.

Il 4-2 per il Mazzola Palermo è siglato dal bravo Mazzola che, in tre parziali, strapazza letteralmente Bianca. Accorcia le distanze il Città di Siracusa con Rizzo, autore di una grande prova contro Marchese, regolato per 3-2.

Per la squadra palermitana archivia definitivamente la pratica Mazzola, vincitore per 3-0 su Granà.

Il prossimo impegno per il Città di Siracusa è fissato per il 14 febbraio, in trasferta, contro il Top Spin Messina Allianz Assiconsult. (Mario Lo Presti)

(foto: da sinistra, Daniele Rizzo e Vincenzo Granà)      

                                      © Riproduzione riservata