Edilizia scolastica. Dal governo centrale 700 mln di euro per asili nido e scuole d’infanzia

Il Ministero dell’Istruzione ha messo a disposizione dei Comuni italiani 700 milioni di euro, da destinare alla messa in sicurezza,  ristrutturazione, riqualificazione,  riconversione o costruzione di edifici per asili nido, scuole dell’infanzia e centri polifunzionali per i servizi alla famiglia.

L’Avviso, emanato insieme al Ministero dell’Interno, in collaborazione con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e con il Dipartimento per le politiche della Famiglia, riserva il 60% delle risorse ai progetti che riguarderanno aree svantaggiate e periferie urbane del Paese.

Le candidature potranno essere presentate esclusivamente online, entro il 21 maggio 2021.

“Potenziare asili nido e servizi per l’infanzia” – spiega il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi – “significa non solo dare più opportunità educative alle bambine e ai bambini, riducendo le disuguaglianze sociali e territoriali, ma anche” – conclude – “favorire concretamente l’occupazione femminile”.

(foto: repertorio internet)

© Riproduzione riservata