Siracusa. Positiva al covid sorpresa dai Carabinieri in giro per la città, denunciata 42enne

Una 42enne, incensurata, di Siracusa, è stata denunciata in stato di libertàper i reati di false attestazioni o dichiarazioni rese e per la diffusione di una malattia infettiva dell’uomo.

In altre parole, la donna, pur essendo positiva al covid, quindi sottoposta alla quarantena, ha violato ripetutamente l’obbligo, andandosene in giro e portando il virus a spasso per la città.

Sono stati i Carabinieri a smascherarla dopo che era andata a trovare la madre, quindi potenzialmente a contagiarla, poi in un ambulatorio medico e, persino, in una casa vacanze, dove aveva preso un alloggio.

I Carabinieri hanno potuto accertare che la donna aveva fornito false generalità su ogni autocertificazione  e che era nella lista dei pazienti covid.

Il suo comportamento irresponsabile ha fatto scattare la ricostruzione della catena dei contatti, quindi, la madre della donna, il personale sanitario ed i titolari della casa vacanze dovranno, adesso, sottoporsi ai tamponi per accertare eventuali contagi.

(foto: archivio Carabinieri)

© Riproduzione riservata