Siracusa. Le Fiamme Gialle sequestrano pellet con marchio contraffatto e bombole di GPL

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siracusa hanno sequestrato circa 70 tonnellate di pellet con marchi contraffatti e circa 500 bombole di G.P.L. prive dei requisiti di sicurezza, in due comuni della provincia.

Oltre all’ingente quantitativo di pellet, in parte già confezionato in sacchi da 15 chilogrammi, i militari hanno sequestrato l’intera linea di produzione allo scopo di tutelare i consumatori, che sarebbero caduti nell’errore di acquistare merce di qualità ma, in realtà, taroccata.

Il titolare dell’azienda è stato deferito alla locale Autorità Giudiziaria per i reati di commercio di prodotti con marchio contraffatto, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e frode nell’esercizio del commercio.

Per quanto riguarda le bombole di G.P.L., le Fiamme Gialle hanno ispezionato due attività commerciali del capoluogo, accertando che il G.P.L. era stoccato in recipienti di diverso formato.

I titolari, trovati in possesso di un’autorizzazione scaduta e non rinnovata, sonostati deferiti alla locale Autorità Giudiziaria per la violazione alle normative vigenti in materia di sicurezza dei prodotti energetici.

(foto: il materiale sequestrato)

© Riproduzione riservata