Avola. Soccorritore del 118 aggredito durante un intervento, solidarietà della Fials

Il coordinamento regionale Fials 118, con una nota, esprime vicinanza all’autista soccorritore del 118 di Avola, intervenuto per un incidente stradale ed aggredito da due persone, finora rimaste ignote.

“Chiediamo l’adozione di misure più concrete in difesa del personale Seus in servizio a bordo delle ambulanze” – si legge nel documento – “invitiamo l’azienda a mettere a disposizione l’ufficio legale per i dipendenti che dovessero incorrere in tali circostanze”.

L’ambulanza sarebbe intervenuta per soccorrere uno scooterista rimasto vittima di un incidente, ma il personale sarebbe stato ostacolati nel suo lavoro da due persone che, all’invito di allontanarsi, avrebbero risposto con la violenza. Il soccorritore aggredito, solo dopo aver portato a termine l’intervento, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Di Maria”.

(foto: repertorio internet)

© Riproduzione riservata