Siracusa. Parcheggio Talete, “Civico 4”: il Comune risolva il contenzioso con la Regione

Bisogna risolvere il contenzioso con la Regione Siciliana sul parcheggio Talete e restituire alla città ed ai turisti l’affaccio sul mare.

Lo sostiene il movimento “Civico 4”, per il quale l’Amministrazione comunale dovrebbe assumersi la responsabilità di presentare una proposta per chiudere la questione, anche alla luce dell’apertura dimostrata dall’assessore regionale, che si è detto disponibile a trovare una soluzione bonaria.

“Cosa accadrebbe” – domanda Michele Mangiafico – “se, nel febbraio del 2022, il secondo grado di giudizio confermasse quanto già disposto dal primo, ovvero la necessità di restituire la somma di dieci milioni di euro? “

La risposta appare scontata, considerata la situazione finanziaria del Comune, il cui bilancio, scrive il leader di “Civico 4″, “vede già un disavanzo accertato alla data dello scorso 31 dicembre di circa 24 milioni di euro, al netto delle eventuali passività potenziali”.

Per Mangiafico ci sarebbero, piuttosto, varie opportunità per reperire finanziamenti da destinare all’area del lungomare di Levante, a cominciare dal “credito rispetto ad una parte dei 600 mila euro degli oneri di urbanizzazione dovuti dalla proprietà dell’Ortea Palace per una cifra di circa 300 mila euro, per la riqualificazione dell’area del Talete”.

E ci sarebbero, poi, gli strumenti normativi “volti alla ripresa e alla resilienza, a valle della crisi sociosanitaria degli ultimi due anni”. Insomma, a quanto pare, le occasioni non mancano, si tratta solo di coglierle al volo.

(foto: archivio siracusa2000)

© Riproduzione riservata