Catania. Preoccupazione del PD per il destino del Teatro Stabile, accelerare nomina Cda

Il futuro del Teatro Stabile di Catania preoccupa il Partito Democratico, alla luce della fumata nera  della riunione dell’assemblea dei soci, chiamata a nominare il nuovo Cda e che, invece, è andata deserta.

“Anni fa” – scrive il segretario regionale Anthony Barbagallo – “con la nomina di Giorgio Pace, l’approvazione del fondo salva teatri e un Cda di spessore che ha risanato le casse dello Stabile,  si è avviato un percorso fruttuoso. Adesso, invece” – prosegue – “questo continuo tentennamento all’interno dell’assemblea dei soci, desta molta preoccupazione”.

Il Partito Democratico, fa sapere Barbagallo è pronto al confronto per “giungere a nomine autorevoli e non assistere ancora a questa inutile melina del Centrodestra che danneggia lo Stabile di Catania”.

(foto: repertorio internet. A destra, l’on. A. Barbagallo)

© Riproduzione riservata