Giarre. Giovanni Barbagallo eletto presidente del Consiglio comunale. “Presidente di tutti”

Giovanni Barbagallo, commissario cittadino della Lega Salvini, tra i primi in Sicilia ad avere aderito al Carroccio, è il nuovo presidente del Consiglio comunale di Giarre.

Per lui non si tratta, comunque, della prima esperienza tra i banchi del Civico Consesso dove è stato già presente, appena diciannovenne, durante la sindacatura Bonaccorsi, e con i suoi 29 anni, sarà il più giovane presidente del Consiglio comunale nella storia della città.

L’insediamento ha coinciso con la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che il neo presidente, nel suo discorso, ha voluto ricordare.

“Per contrastare la violenza di genere, che ci deve vedere tutti impegnati quotidianamente” – ha detto – “non bastano i gesti simbolici, come le panchine o le scarpette rosse. Si deve lavorare all’interno delle istituzioni, dove le donne devono avere sempre più spazio e più ruoli di primo piano”.

Giovanni Barbagallo è stato eletto con 12 voti su 16.

(foto: il nuovo presidente del Consiglio comunale, G. Barbagallo)

© Riproduzione riservata