Siracusa. Anche per il 2022 l’immancabile appuntamento con la “Befana del Falegname”

Non hanno fatto mancare la loro presenza nemmeno in occasione della Befana 2022, i soci dell’associazione “Santa Lucia fra i falegnami di Siracusa” che, come loro consuetudine, ogni anno si impegnano per regalare un sorriso ed un gesto di solidarietà ai bambini più bisognosi, a quelli ammalati ed ai ragazzi affetti da disabilità.

Due le tappe della “Befana del Falegname”: alle 10.30 la consegna di giocattoli, palloni, pelouche  e panettoni ai piccoli ospiti del reparto di pediatria dell’ospedale “Umberto I” di via Testaferrata; a mezzogiorno altro giro di consegne, nella parte opposta della città, nel quartiere Grottasanta e, segnatamente, nella casa protetta di via Lazio, dove sono ricoverati alcuni ragazzi disabili.

Nel pomeriggio, il tradizionale incontro di tutti i soci per lo scambio dei regali nel salone parrocchiale della chiesa Madre di Dio. Ovviamente un incontro che, così come la consegna dei doni di questa mattina, si è svolto rigorosamente in ossequio alle misure anti covid.

L’associazione “Santa Lucia fra i falegnami di Siracusa”, presieduta da Paolo Puglisi, ricopre un ruolo importante durante i festeggiamenti in onore della Santa Patrona della città, perché, storicamente, esprime al suo interno il “campanellaio”, cioè colui che guida i portatori del simulacro durante le processioni di dicembre e maggio.

(foto: alcuni momenti della “Befana del Falegname”)

© Riproduzione riservata