Avola. Tende un’imboscata al fattorino della pizzeria per derubarlo, denunciato 16enne

Oltre 50 punti di sutura su tutto il corpo, per un “rider” al quale un finto cliente ha teso una vera e propria imboscata, allo scopo di rapinarlo dell’incasso.

L’autore della tentata rapina, un minorenne, ha telefonato ad un locale della città, commissionando la pizza e indicando quale luogo della consegna, la stazione ferroviaria.

Così, quando si è presentato il “rider”, lo ha aggredito alle spalle armato di coltello e col voto travisato, e poiché l’uomo ha opposto resistenza, lo ha accoltellato ripetutamente e si è dato alla fuga.

L’aggressore ha, però, peccato di troppa sicurezza, perché la telefonata alla pizzeria l’aveva fatta con il telefonino della madre e così gli agenti del Commissariato di Polizia sono risaliti prima alla donna e poi, al figlio.

Si sono presentati nella loro abitazione ed hanno rinvenuto sia il passamontagna utilizzato dal giovane rapinatore che il cellulare dal quale era partita l’ordinazione della pizza.

L’episodio è avvenuto ad Avola, nella serata di sabato. Il 16enne è stato denunciato per i reati di tentata rapina e lesioni personali aggravate. 

(foto: repertorio internet)

© Riproduzione riservata