Calcio/Eccellenza. Il centrocampista Luca Palmisano torna ad indossare la maglia azzurra

“Se mi sono fatto corteggiare e attendere è perché sono un ragazzo ambizioso e il mio obiettivo è di giocare ad alti livelli”. Con queste parole, Luca Palmisano, ha motivato il suo ritorno nell’asd Città di Siracusa, nonostante fosse corteggiato anche da società di categorie superiori.

“Questa città non merita l’Eccellenza” – aggiunge  – “e siamo ancora in tempo quest’anno per cercare di raggiungere risultati importanti anche se” – premette – “non sarà semplice”.

Centrocampista, ma all’occorrenza, anche difensore centrale,  “un vero e proprio jolly”, lo ha definito il direttore sportivo della società azzurra, Emanuele Merola. “Ci darà una grande mano di aiuto visto che può essere impiegato in posizioni diverse di campo – sottolinea – “adesso il livello si alza e dobbiamo necessariamente entrare nei playoff per poi giocarci le nostre carte”.

24 anni, palermitano, Luca Palmisano proviene dalla serie D, dove ha indossato la maglia del Biancavilla, dove era approdato dopo l’esperienza a Siracusa dello scorsa stagione. Ha giocato anche nel Paternò, nel Palazzolo, nell’Avellino, nel Milazzo e nel Due Torri.

Palmisano, oggi, ha sostenuto il primo allenamento col gruppo. Intanto, proprio oggi, durante la seduta di preparazione, il portiere Gabriele Ferla si è infortunato al polpaccio destro ed ha dovuto lasciare il campo prima del tempo. Per lui, si sospetta uno stiramento.

(foto: da sinistra il presidente S. Montagno, L. Palmisano ed E. Merola)

© Riproduzione riservata