Pachino. Con la scusa dei tarocchi estorceva denaro alla cliente, denunciata cartomante

Si era rivolta ad una cartomante, convinta che potesse aiutarla  a riprendere la relazione sentimentale con l’ex fidanzato ma, in realtà si è imbattuta in una, anzi due truffatrici, che le estorcevano denaro.

In altre parole, la presunta maga, per poter agire e fare rinascere l’amore tra i due, aveva chiesto alla giovane cliente numeri telefonici e foto delle persone interessate poi, però, era passata alle vie brevi, chiedendo espressamente alla donna di versarle del denaro, altrimenti avrebbe raccontato tutto all’ex fidanzato.

A quel punto, la cliente, per timore di essere umiliata, se  si fosse venuto a sapere del suo ricorso alla lettura dei tarocchi, ha effettuato due ricariche in due distinte  postepay: una di 175 euro, l’altra di 105.

Come accade di solito in questi casi, alla prima richiesta di pagamento ne è seguita una seconda, poi una terza, fino a quando la vittima si è decisa di rivolgersi al Commissariato di Pachino.

Sono scattate le indagini, gli agenti hanno analizzato attentamente i movimenti del denaro e sono, così, riusciti a risalire a due donne, una rumena di 42 anni ed una italiana di 50 che avevano messo su un vero e proprio disegno criminoso ai danni dell’ignara vittima, utilizzando falsi profili e utenze telefoniche a loro non riconducibili.

Adesso, però, sono state scoperte e denunciate per il reato di estorsione in concorso.

(foto: archivio Questura e repertorio internet)

© Riproduzione riservata