Tennistavolo/B1, vince il Vigaro SR B. Buio pesto per il Vigaro SR A. In B2 ok Città di Siracusa

In serie B1 bell’impresa del Vigaro Siracusa B che, nella quinta giornata di andata, espugna Castellana Grotte vincendo sul Fiaccola per 5-3. Agli onori della cronaca un superlativo Riccardo Lo Presti, autore di una tripletta, ben suffragato da Giovanni Caprì, che ha conquistato due punti. Anche Fabio Amenta, il terzo atleta del team del presidente Giuseppe Gamuzza, ha lottato da par suo rendendo la vita difficile agli avversari. Grazie a questo successo, contro una squadra certamente assai ostica, la squadra siracusana è seconda in classifica alle spalle dell’Ausonia Enna.

(foto: Ausonia-Vigaro Sr A. Da sinistra L. Lo Verso, D. Spagnolo, V Hristozov, l’arbitro A. Elia, F. Mollica, S. Ganci, G. Petrolito)

Niente da fare per il Vigaro Siracusa A nella gara interna, che l’opponeva all’ Ausonia Enna, impostasi per 5-1. I ragazzi terribili della squadra ospite (Daniele Spagnolo-13 anni-nel giro della nazionale giovanile e il bravo Lorenzo Lo Verso– 18 anni-) supportati dal bulgaro Vasil Hristozov, nella duplice veste di allenatore-giocatore, sin dall’inizio, hanno messo le cose in chiaro portandosi in vantaggio sul 3-0. Per la squadra siracusana, ha salvato l’onore il punto di forza del team, rappresentato da Salvo Ganci, bravo ad imporsi per 11-8/11-5/11-9 su Hristozov. C’è da dire, però, che anche Francesco Mollica e Gianluca Petrolito (gli altri atleti del Vigaro), hanno lottato con caparbietà nel tentativo di imporre il proprio gioco, ma gli avversari non hanno mollato la guardia conquistando meritatamente il successo.

(foto: Fiaccola Castellana Grotte  – Vigaro Sr B. Da sinistra L. Coletta, A. Carbotta, G. Carbotta, G. Coletta, l’arbitro P. Vipera, G. Caprì, F. Amenta, R. Lo Presti)                                                                    

In serie B2 affermazione per 5-1 del Città di Siracusa sullo Sportenjoy Rosanero. Contro Salvatore Cillaroto, Giuseppe Bono, Marco Faso e Luciano Curatolo, avversari molto esperti, non era semplice ottenere la vittoria, fra l’altro, con largo margine. A parziale giustificazione di una sconfitta così netta, bisogna sottolineare che, nelle fila dello Sportenjoy, si è creato un po’ di nervosismo per alcune decisioni arbitrali che, secondo gli ospiti, hanno condizionato l’esito della gara.  Ciò non toglie i meriti degli atleti del Città di Siracusa, Gianluca Puglisi (che ha conquistato due punti), Steven Barberi, Massimo Cavallaro e Gabriele Puglisi (autori di un successo ciascuno) che, grazie a questa vittoria, seguono da vicino le battistrada Pongistica Messina e Mazzola Palemo.

Nel campionato di C1 secca sconfitta per il Vigaro Siracusa che, a Palermo, contro lo Sportenjoy Allezping, ha subito un pesante 5-0. L’assenza del presidente, nonché validissimo atleta Giuseppe Gamuzza e le condizioni fisiche precarie di Sebastiano Cutali, hanno influito notevolmente sul match. Coraggiosa la prova di Daniele Romano che, nelle due partite disputate, ha sempre perso al quinto set lottando strenuamente.

 (Mario Lo Presti)