Torneo “Sport & Solidarietà”, tutti dietro al pallone … con il cuore rivolto alla piccola Giulia

E’ stata la squadra dell’Associazione Padre Pio che, nella partita decisiva, ha battuto il Quartiere Ortigia, ad aggiudicarsi la sesta edizione del Torneo “Sport & Solidarietà”, l’evento ormai entrato tra gli appuntamenti tradizionali di fine anno nella nostra città. La manifestazione, voluta dall’ex consigliere della Circoscrizione Ortigia, Raffaele Grienti si è svolta ieri ai campo del CSI di via Bengasi ed ha visto la presenza del sindaco Francesco Italia, dell’assessore comunale all’ambiente, Andrea Buccheri, e del deputato regionale Giovanni Cafeo. “Tutti in campo per Giulia” è stato il tema dell’edizione 2019 del Torneo, i cui proventi saranno devoluti a Valentina Casto, la mamma di Giulia, la bambina siracusana affetta da una grave patologia, che si trova ricoverata all’Istituto “Gaslini” di Genova. “Da tempo monitoriamo la situazione di Giulia” – dichiara Raffaele Grienti – “e mi fa piacere sottolineare che sono state organizzate in precedenza altre iniziative in città per raccogliere fondi per Giulia, come quella ideata dal mio amico Marco Corso, qualche mese fa, con una passeggiata ciclistica”. Il Torneo “Sport & Solidarietà”, anche quest’anno, ha voluto essere anche un momento di ricordo di Gianluca Bianca, il comandante del peschereccio Fatima II, scomparso tragicamente nel luglio 2012, la cui mamma Antonina Moscuzza è stata tra pubblico, insieme ad alcuni familiari. Oltre all’Associazione Padre Pio ed al Quartiere Ortigia, al Triangolare hanno partecipato le squadre  Assostampa Siracusa e Amici di Gianluca Bianca.

(foto: Raffaele Grienti consegna una targa ricordo ad Antonina Moscuzza, madre del comandante Gianluca Bianca)