Sicurezza stradale, da gennaio la nuova campagna promossa da Polizia di Stato e Anas

Quando guidi, guida e basta” è il titolo dello spot video della nuova campagna per la sicurezza stradale, promossa da Anas  in collaborazione con la Polizia di Stato, che sarà diffuso da radio e tv locali, in occasione della prossima edizione del Progetto Icaro. Come si può, facilmente, intuire dal titolo, si tratta di un messaggio in cui vengono messi in evidenza i rischi che derivano dalla distrazione, dalle cattive abitudini alla guida e dal mancato rispetto delle regole del Codice della Strada. “Quando parliamo di sicurezza stradale” – dichiara il dirigente della Polstrada di Siracusa, Antonio Capodicasa – “, non si può prescindere da quelle che sono le cause ed i fattori di rischio principali”.

lo spot della campagna di sensibilizzazione del 2018 – tratto da youtube

Il riferimento è alla velocità, alla guida sotto l’effetto di alcol e/o sostanze stupefacenti, al mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e dei dispositivi di ritenuta per i passeggeri più piccoli ma, soprattutto, alla distrazione causata dall’utilizzo dei cosiddetti “devices”, mentre si guida. “Tutte operazioni che impediscono di mantenere lo sguardo sulla strada e le mani sul volante” – sottolinea il dirigente Capodicasa – “interferendo pericolosamente sui tempi di reazione e sulla attenzione dei conducenti, con rischi elevatissimi per la sicurezza di sé e degli altri utenti della strada”.

(foto: il dirigente della Polizia Stradale di Siracusa, A. Capodicasa)