Regione, Matteo Salvini punta su Alberto Samonà. E’ lui il nuovo assessore ai Beni Culturali

Il giornalista e scrittore Alberto Samonà, 48 anni, direttore del quotidiano online “ilsicilia.it” è il nuovo assessore regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana. Lo ha confermato il presidente della Regione, Nello Musumeci, che ha voluto puntare sulla “giusta sintesi della militanza politica e della competenza professionale”. “Lo conosco da anni” – ha detto il governatore – “e sono certo che saprà svolgere con passione il ruolo che, di intesa con il suo partito, ho voluto affidargli”.
Non la pensa così Antonello Cracolici del Partito Democratico che, invece, fa notare il percorso politico seguito dal neo assessore. “Era arrivato ad aspirare una candidatura con i 5 Stelle alle ultime elezioni politiche” – commenta – “ma dopo il suo passaggio alla Lega, viene premiato con la poltrona di assessore in quota Salvini”. “Alberto Samonà si è contraddistinto per il suo impegno nella promozione del territorio e della cultura siciliana” – scrivono i parlamentari della Lega Sicilia, Antonio Catalfamo, Marianna Caronia e Orazio Ragusa, per i quali, il curriculum del neo assessore è una “garanzia per tutti i siciliani e per il nostro patrimonio storico e culturale”. Ad Alberto Samonà gli auguri di un buon lavoro anche da parte del commissario della Lega a Palermo e provincia, Antonio Triolo. “Saremo al suo fianco per le difficoltà che verranno” – dichiara – “perché sappiamo che chi vuole portare un reale cambiamento in Sicilia non troverà mai un percorso facile. Ma noi” – conclude Antonio Triolo – “il diritto a farlo lo rivendichiamo”.

(foto: il neo assessore regionale ai BB.CC. A. Samonà)