Dehors, il Comune dispone lo stop temporaneo della Cosap. Non si pagherà fino al 31 ottobre

Esenzione del tributo Cosap fino al 31 ottobre e semplificazione amministrativa per ampliare l’occupazione del suolo pubblico fino al 50% di quello consentito dal Regolamento comunale. Queste le misure adottate questa mattina, dalla Giunta municipale, che ha recepito le direttive nazionali e regionali per sostenere i gestori di attività di somministrazione di cibo e bevande.

“La Cosap, che l’Amministrazione aveva già cancellato per i mesi del lockdown” – spiegano il sindaco Francesco Italia e l’assessore al ramo, Cosimo Burti – “non si pagherà fino a tutto ottobre non solo sull’area autorizzata in precedenza, ma nemmeno su questa nuova porzione di suolo pubblico”. Per richiedere l’ampliamento dello spazio del dehors, sarà sufficiente una comunicazione tramite Posta Elettronica Certificata, allegando i dati della precedente autorizzazione e la planimetria, all’indirizzo attivitaproduttive@comune.siracusa.legalmail.it.

Una apposita commissione, composta da funzionari comunali dei Settori Edilizia e Pianificazione, Attività produttive e Mercati, Mobilità e Trasporti, provvederà ad un successivo controllo formale. L’occupazione del suolo pubblico ed il suo incremento riguarderanno esclusivamente tavolini, sedie, ombrelloni e pedane, senza salti di quota.

(foto: repertorio internet)