Ubriaco molesta i clienti di un bar e tenta di aggredire i Carabinieri. E’ accaduto a Sortino

Aveva cominciato ad “alzare un po’ troppo il gomito” sin dalle prime ore della mattina e, a causa del conseguente ed inevitabile stato di alterazione psico-fisica, si era messo a molestare i clienti del bar, in una delle strade principali di Sortino. Il titolare, dopo aver tentato, invano, di placargli i bollenti spiriti, ha telefonato alla Stazione dei Carabinieri, esponendo la situazione e chiedendo, quindi, il loro intervento. Pochi minuti dopo, nel bar si è presentata una pattuglia, che ha dovuto subìre il tentativo di aggressione da parte dell’uomo, un pregiudicato 45enne, il quale, oltre al gomito, ha provato ad “alzare le mani” nei confronti dei militari, lanciando qualche pugno, prima di essere immobilizzato. Adesso è agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, accusato di resistenza a pubblico ufficiale.

(foto: archivio Carabinieri)