Noto, tartaruga “caretta caretta” salvata dalla Guardia Costiera. Aveva problemi respiratori

La Guardia Costiera della Delegazione di Spiaggia di Marzamemi è intervenuta, questa mattina, in contrada Spinazza a Noto, per soccorrere una tartaruga “caretta caretta”, spiaggiata ed in evidente stato di sofferenza respiratoria. Ad avvistarla è stato un cittadino che ha subito chiamato la sala operativa della Capitaneria di Porto. L’animale è stato prelevato ed affidato agli operatori dell’Istituto zooprofilattico di Palermo, per le cure del caso.

Sempre la Guardia Costiera è stata protagonista, questa mattina, di un’altra operazione, stavolta ad Avola, dove è stato individuato un commerciante ambulante abusivo che aveva messo in vendita circa 5 chilogrammi di gambero e circa 5 di calamari congelati, privi di qualsiasi documentazione idonea a tracciarne la provenienza. Il prodotto ittico è stato sequestrato e, poiché risultato idoneo al consumo umano, è stato, poi, donato alla mensa dei poveri della Parrocchia di san Tommaso al Pantheon. L’ambulante è stato sanzionato ai sensi della vigente normativa.

(foto: la tartaruga “caretta caretta” tratta in salvo dalla Guardia Costiera)