Libri, a “Siracusa che legge” i racconti in siciliano di Maria Lucia Riccioli. Giovedì alle 18

“Quannu u signuri passava p’ò munnu” sarà il libro che sarà presentato, nel primo appuntamento di giugno, in diretta Facebook, nell’ambito di “Siracusa che legge”, progetto promosso dalla Biblioteca comunale. Si tratta di una raccolta di racconti in versi, curata da Maria Lucia Riccioli, insegnante di Lettere nei Licei che, da sempre, scrive in dialetto siciliano e in lingua, in versi e in prosa. È stata semifinalista al II Campionato nazionale della lingua italiana condotto da Luciano Rispoli su TeleMontecarlo. Il suo primo romanzo, Ferita all’ala un’allodola, è stato insignito del Premio “Portopalo – Più a Sud di Tunisi”.

Alla presentazione, giovedì alle ore 18, daranno il proprio contributo la giornalista Lucia Corsale, l’editore Alfio Grasso e Dario Scarfì per l’assessorato comunale alle Politiche culturali. L’incontro sarà moderato da Salvatore Pizzo. Per seguire l’evento bisogna collegarsi alla pagina Facebook della Biblioteca comunale di Siracusa.

(foto: la prof.ssa Maria Lucia Riccioli. Riquadro la copertina del libro)