Signori e signore … il caldo è servito! Sarà un fine luglio bollente. Ecco alcuni consigli utili

Sarà un finale di luglio bollente quello che ci accingiamo a vivere, con temperature che, secondo gli esperti, raggiungeranno picchi di 40 gradi, soprattutto nelle regioni del sud. Si raccomanda, quindi di ridurre l’esposizione al sole nelle ore più calde, cioè tra le 11 e le 18 e, in ogni caso, di usare la protezione solare, di coprire il capo con un cappello e di indossare gli occhiali.

Sconsigliato anche fare attività fisica, a meno che non la si faccia all’alba o al tramonto. Per quanto riguarda l’alimentazione, è preferibile fare pasti leggeri a base di frutta e verdura e, soprattutto, si consiglia di bere molti liquidi anche in assenza di sete.

Maggiore attenzione per i bambini e per gli anziani. Quanto agli animali domestici, si raccomanda di verificare sempre se hanno disponibilità di acqua e garantire loro spazi all’ombra.

Se si esce di casa è conveniente indossare abiti in cotone, lino o altre fibre naturali, purchè di colore chiaro. Di rigore il cappellino in testa. L’ondata di caldo anomalo dovrebbe allentare la sua morsa già dalle prime ore di domenica 2 agosto, quando la colonnina di mercurio dovrebbe scendere di qualche grado.

Tutti al mare, insomma, a cercare refrigerio, ma anche lì massima prudenza; in primo luogo rispettare la distanza personale perché gli effetti del Covid 19 sono, decisamente, più devastanti del colpo di calore.

(foto: repertorio internet)