(VIDEO) Si è spento il prof. Bruno Ficili, “Viaggiatore della Pace”. 13 volte candidato al Nobel

Si è spento la scorsa notte, all’ospedale “Maggiore” di Modica, dove era stato ricoverato d’urgenza a causa di una crisi respiratoria, il prof. Bruno Ficili, personaggio di chiara fama internazionale,  che ha dedicato tutta la vita per la Pace del mondo.

A causarne il decesso, come sembra, è stato il Covid19, che ha trovato terreno fertile in un quadro clinico già indebolito da altre patologie.

 Laureato in Pedagogia alla “Cattolica” di Milano, Bruno Ficili, originario di Scicli, nel ragusano, è stato fondatore dell’Associazione Internazionale per l’Educazione e la Pace nel Mondo.

Grazie al suo impegno ed alle sue illustri conoscenze, sono scaturiti decine di convegni a carattere mondiale, in Sicilia ed a Siracusa, città dove ha vissuto ed insegnato.

dal canale Youtube del prof. Bruno Ficili, una sintesi delle sue attività

Tra i più importanti risultati della sua attività, il convegno del 3 e 4 dicembre 1999, che si svolse tra Siracusa e Comiso, quando venne firmato il “Patto di non aggressione a scuole, ospedali, luoghi di culto ed orfanotrofi del Burundi”.

Il convegno, che ebbe quale testimonial il campione del mondo di boxe, Mohammed Alì (Cassius Clay) registrò la partecipazione dei vertici, politici e militari del Burundi.

Per 13 volte è stato candidato al Premio Nobel, negli ultimi anni si era trasferito a Donnalucata.

“A nome di tutta la comunità di Scicli esprimo il più profondo cordoglio per la scomparsa del professor Bruno Ficili, uomo che ha amato a Scicli e ha speso tutta la vita per la Pace e la Fratellanza fra i Popoli”. Così ha scritto in un post su Facebook, Enzo Giannone, sindaco della città che ha dato i natali al prof. Ficili.

Per Francesco Italia, sindaco di Siracusa, “la sua scomparsa a causa del Covid19, ci invita a non abbassare la guardia contro il virus, il suo esempio ci ricorda, invece, che adesso più che mai l’altruismo è l’unico antidoto al contagio”.

Per 13 volte candidato al Premio Nobel, negli ultimi anni, Bruno Ficili si era trasferito a Donnalucata. Adesso riposerà in eterno nel cimitero della città di Scicli, dove era nato 84 anni fa.

(foto: il prof. Bruno Ficili in un fermoimmagine tratto dal canale Youtube Roberto Farruggio)