Ragusa. Benedetto, a San Paolo Apostolo, il nuovo simulacro della V Stazione della Via Crucis

E’ stato presentato e benedetto, ieri sera, al termine della Santa Messa nella chiesa a San Paolo Apostolo, a Ragusa, il nuovo simulacro che raffigura la scena della Quinta Stazione della Via Crucis quella, cioè, in cui Gesù viene aiutato a portare la Croce da Simone di Cirene.

Un lavoro attento e curato in ogni particolare, realizzato con il contributo dei parrocchiani, che era pronto già per la Pasqua 2020 ma che, a causa della pandemia, con la cancellazione di tutte le manifestazioni religiose esterne, è stato congelato.

Sarà, quindi, la novità dei Riti della prossima Settimana Santa, che sarà portata in processione per il Venerdì Santo.

L’auspicio del parroco di San Paolo Apostolo, don Mauro Nicosia, e di tutta la comunità parrocchiale, è che l’emergenza sanitaria possa risolversi presto e che la Pasqua 2021 possa tornare ad essere celebrata in maniera regolare, così come vuole la nostra tradizione.

La scelta del 14 settembre, per la presentazione del nuovo simulacro non è stata casuale perchè, ieri, per la Chiesa cattolica era la giornata della Festività dell’Esaltazione della Santa Croce.

La Santa Messa è stata celebrata nel rispetto delle misure anti Covid, quindi con l’ingresso contingentato in chiesa, il distanziamento interpersonale tra i fedeli e con l’obbligo della mascherina protettiva. 

(foto: la Celebrazione Eucaristica e il nuovo simulacro – gentile concessione di Salvo Bracchitta)