(VIDEO) Ragusa. La Guardia di Finanza festeggia San Matteo, Protettore del Corpo

Il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Ragusa ha festeggiato, questa mattina, San Matteo, Patrono del Corpo. Una Santa Messa, nel rispetto delle misure anti Covid 19, è stata celebrata nella Cattedrale di San Giovanni Battista dal parroco nonchè vicario foraneo della città di Ragusa, don Giuseppe Burrafato.

 Presenti il comandante, col. Giorgio Salerno, una rappresentanza dei finanzieri in servizio, il Prefetto  Filippina Cocuzza, il questore Giusy Agnello e l’assessore comunale alla Cultura, Clorinda Arezzo.

Prima di diventare seguace di Gesù, l’Evangelista San Matteo si occupava di tasse e tributi, in quanto pubblico esattore dei redditi dello Stato, funzione che richiama uno dei compiti principali delle Fiamme Gialle.

Fu Papa Pio XII, nel 1934 a proclamarlo Santo Patrono del Corpo della Guardia di Finanza, affinchè tutti i finanzieri possano seguire l’esempio di San Matteo, unendo la fedeltà allo Stato e la sequela della Fede in Cristo.

(foto: un momento della celebrazione eucaristica in Cattedrale – immagine gentilmente concessa da Salvo Bracchitta)