Costruttori edili, Santo Cutrone riconfermato presidente di Ance Sicilia.Ecco la sua squadra

L’assemblea regionale di Ance Sicilia, riunita oggi a Palermo, ha rinnovato la fiducia a Santo Cutrone, riconfermandolo per acclamazione alla carica di presidente.

La nuova squadra che guiderà l’associazione dei costruttori edili siciliani, è composta da Sabrina Burgarello di Enna (delegata all’Organizzazione e ai Rapporti interni), Rosario Ferrara di Trapani (Urbanistica ed Edilizia residenziale), Salvatore Russo di Palermo (Problemi del lavoro e della Sicurezza), Giuseppe Piana di Catania (Partenariato pubblico-privato), Giuseppe Ricciardello di Messina (Lavori pubblici) e Massimo Riili di Siracusa, unico riconfermato (Tesoriere).

Tra i punti del programma che Santo Cutrone intende realizzare, infrastrutture per ridurre le differenze territoriali tra nord e sud del Paese attingendo ai finanziamenti del Recovery Plan, il controllo sull’applicazione del Decreto “Semplificazioni”, la creazione di una tecnostruttura all’interno dell’associazione, per dare assistenza e coordinamento alle imprese sul superbonus al 110%.

Durante i lavori, l’assemblea ha espresso solidarietà al presidente dei giovani imprenditori, Mario Saddemi, che, recentemente, ha subìto un attentato in un suo cantiere nel capoluogo siciliano.

(foto: da sinistra, Fabio Sanfratello, Giuseppe Piana, Rosario Ferrara (in alto), Santo Cutrone, Sabrina Burgarello, Giuseppe Ricciardello, Massimo Riili e Salvatore Russo)