Continua il pressing della Polizia contro lo spaccio. Nuovi arresti e sequestri di droga

Tempi duri per chi spaccia droga a Siracusa, e nelle “piazze dello spaccio” di via Ignazio Immordini e piazza San Metodio in particolare, dove nelle ultime 24 ore, la Polizia di Stato ha effettuato ulteriori controlli che hanno portato a tre arresti.

Il primo intervento in una palazzina delle “case parcheggio”. All’arrivo degli agenti, un 36enne ha sbarrato un cancello dandosi alla fuga ma è stato raggiunto e bloccato.

Addosso aveva 50 grammi di droga, tra cocaina, hashish e marijuana, per complessive 190 dosi e per un valore commerciale di circa 2 mila euro. Il cancello è stato posto sotto sequestro e rimosso.

Il secondo intervento è avvenuto in una casa occupata abusivamente in piazza San Metodio. Nonostante la porta blindata, gli agenti, con l’intervento dei Vigili del Fuoco, sono riusciti ad entrare e, grazie anche al fiuto del cane poliziotto “Maui” hanno recuperato altra droga:  18 dosi  di marijuana, 27 di cocaina e 30 di hascisc, per un valoro di circa 1000 euro.

Nell’appartamento, abitato da un 21enne, che è stato arrestato, sono stati, inoltre, rinvenuti 130 euro in banconote, e sequestrati monitor e telecamere, installate a protezione dell’attività illecita che vi si svolgeva.

Il terzo arresto è stato effettuato nella zona del Bosco Minniti. A cadere nella rete un 28enne che, alla vista della pattuglia, in via Alessandro Specchi, è scappato a bordo di un ciclomotore, poi, risultato rubato.

Durante la fuga ha, anche, investito un’autovettura e, a quale punto, ha proseguito a piedi, nel tentativo di fare perdere le proprie tracce.

Gli agenti lo hanno, però, bloccato ed ammanettato in via Michele Bonanno. Addosso gli hanno trovato di 3,5 grammi di hashish, mentre un altro grammo e mezzo gli è stato sequestrato durante la perquisizione domiciliare.

(foto: alcune immagini dei blitz)