Due terremoti, nel pomeriggio, a Zafferana Etnea e Maniace. Nessuna nuova scossa a Troina

Non sia arresta l’attività sismica che, da tre giorni sta interessando la parte centro orientale della Sicilia. Una nuova scossa è stata, infatti, registrata nel pomeriggio, alle ore 18.54, a Zafferana Etnea, sull’Etna.

Il sisma, di intensità pari a 2.1, è stato localizzato a 7 chilometri di profondità.

Qualche ore prima, alle ore 15.37, un altro terremoto è stato registrato a Maniace, comune del parco dei Nebrodi, territorialmente appartenente alla Città Metropolitana di Catania.

2.2 la magnitudo della scossa, che è stata localizzata a 10 chilometri di profondità.

Non si sono, invece, registrate nuove scosse a Troina, dopo quella delle 7.54 di questa mattina, che ha avuto una magnitudo di 2.6.

(foto: la mappa Ingv del sisma di Zafferana Etnea)