Priolo Gargallo. Spacciava droga da casa, smascherato dal cane antidroga dei Carabinieri

Ancora una volta il fiuto infallibile del cane antidroga del Nucleo cinofili dei Carabinieri di Nicolosi, ha fatto smascherare uno spacciatore, a Priolo Gargallo, che svolgeva l’attività anche dalla propria abitazione.

Durante la perquisizione, il cane ha infatti scovato un primo nascondiglio, ricavato in un’intercapedine, dietro ad un comò della camera da letto, dove erano imboscate 18 dosi di marijuana per un peso complessivo di 17 grammi circa.

In un secondo nascondiglio i militari hanno, poi, rinvenuto un altro involucro contenente altri tre grammi di marijuana, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento delle dosi.

La droga è stata sottoposta  a sequestro, mentre l’uomo, un 40enne, già noto alla Giustizia, è stato posto agli arresti domiciliari.

Lo stupefacente ed il materiale rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro, mentre l’arrestato, terminate le formalità, è stato sottoposto agli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

(foto: il cane antidroga impegnato nella perquisizione)

© Riproduzione riservata