Siracusa. Era evaso dai domiciliari per rapinare una gioielleria, in carcere un pachinese

E’ stato raggiunto da un ordine di arresto, emesso dal Gip di Siracusa su richiesta della Procura della Repubblica, l’autore della rapina consumata nel mese di dicembre scorso, in una gioielleria di Siracusa.

Si tratta di un 36enne residente a Pachino, che, essendo ai domiciliari, aveva manomesso il braccialetto elettronico e si era recato nel capoluogo per commettere il reato.

L’uomo si era presentato, infatti, nella gioielleria  col pretesto di essere intenzionato all’acquisto di preziosi e si era fatto mostrare alcuni monili in oro poi, però, aveva estratto un coltello e si era fatto consegnare 20 anelli, dal valore complessivo di circa 12 mila euro, e del denaro.

Grazie alle testimonianze raccolte ed alla visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza, gli agenti della Squadra Mobile ed i colleghi del Commissariato di Pachino sono riusciti a ricostruire i fatti ed a risalire all’identità del rapinatore.

(foto: repertorio intenet)

© Riproduzione riservata