Pachino. Fa esplodere ordigno rudimentale, catturato da un poliziotto libero dal servizio

E’ agli arresti domiciliari il 24enne che, nella tarda serata di ieri, ha fatto esplodere un ordigno rudimentale nella case popolari di via Bissolati a Pachino, seminando il panico.

E’ stato un agente di polizia libero dal servizio a notare il giovane che, subito dopo la deflagrazione, insieme ad un’altra persona si dava alla fuga a bordo di un motorino.

Nel tentativo di sfuggire alla cattura, uno dei due ha proseguito la corsa a piedi, mentre l’altro ha lanciato il motorino addosso all’agente che, però, dopo una breve colluttazione, è riuscito ad immobilizzarlo ed arrestarlo.

Per lui le accuse sono di detenzione di materie esplodenti, fabbricazione abusiva e omessa denuncia di materie esplodenti, accensioni ed esplosioni pericolose e resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

(foto: il Commissariato di Polizia di Pachino)

© Riproduzione riservata