Siracusa. Onda Più e Plastic Free onlus liberano la “Spiaggia Serra” da 500 chili di rifiuti

Sono stati circa 80 i volontari che hanno risposto all’appello di Onda Più e, domenica scorsa, si sono presentati all’appuntamento in via Maddalena, per partecipare alla pulizia straordinaria della “Spiaggia Serra”,le cui condizioni di degrado erano piuttosto visibili.

Nelle mani dei “pescatori di plastica” è finito un vasto assortimento di materiali, che va dagli “immancabili” pneumatici esausti alle vecchie boe e ai gavitelli in disuso, dalle cassette ed altri contenitori di plastica ai grossi spezzoni di cordame, e poi tanta, ma davvero tanta (decisamente troppa!) microplastica.

Complessivamente sono stati raccolti 500 chilogrammi di rifiuti ed è una cifra, certamente, “importante, anche perché si tratta di materiale nocivo che, trasportato dalle correnti marine, si è spiaggiato sul litorale siracusano.

L’operazione di domenica scorsa ha segnato l’inizio della collaborazione tra Onda Più e l’associazione Plastic Free che, insieme, daranno via ad altre iniziative disensibilizzazione a difesa dei mari e dell’ambiente in generale.

(foto: alcuni volontari impegnati nella pulizia della spiaggia)

© Riproduzione riservata