Noto. Giro di vite contro le corse clandestine di cavalli, perquisiti maneggi e scuderie

I Carabinieri di Noto hanno dato esecuzione a 18 decreti di perquisizione emessi dall’Autorità Giudiziaria,  a carico di altrettanti indagati ritenuti i principali organizzatori di almeno 5 gare clandestine di cavalli, sulle quali hanno indagato i Carabinieri di Noto.

L’operazione, che è stata battezzata “Marengo” è stata condotta con il supporto dei Nas, dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia” e dai veterinari dell’Asp 8, ed ha riguardato maneggi e scuderie di Avola, Noto e Rosolini.

I Carabinieri hanno sequestrato diversi farmaci dopanti e rinvenuto numerosi cavalli ai quali erano stati somministrati farmaci dopanti.

Dietro alle gare clandestine, che in genere si svolgono all’alba, c’è un fiorente giro di scommesse, con puntate che, spesso, arrivano anche a 10 mila euro.

(foto: i farmaci dopanti sequestrati)

© Riproduzione riservata