Avola. Stalking, divieto di avvicinamento alla ex compagna per un uomo di 36 anni

Divieto di avvicinamento e di comunicazione nei confronti dell’ex compagna. Una frase che, in queste ultime settimane, è diventata piuttosto ricorrente nelle cronache cittadine e che, purtroppo, attesta la concezione malata che taluni hanno della propria compagna di vita e di quel sentimento che loro definiscono “amore”.

Un “amore” che, però, quasi sempre significa violenza morale e anche fisica, minacce di morte, pedinamenti, insomma, in una parola: stalking.

Ed un altro caso di stalking arriva da Avola dove gli agenti del locale Commissariato di Polizia hanno notificato il provvedimento di cui sopra, ad un 36enne.

Sotto la  direzione del P.M. della Procura della Repubblica di Siracusa, Stefano Priolo, gli investigatori hanno raccolto elementi a carico dell’indiziato tali da configurare il reato di atti persecutori nei confronti della ex.

Tutti atti posti in essere dall’uomo, che hanno causato un grave stato di ansia nella vittima, condizionandone in maniera negativa il vivere quotidiano.

(foto: repertorio internet)

© Riproduzione riservata