Scicli. Pasqualina Pioggia entra nella lista dei centenari, per lei festa e targa del Comune

Oggi si è aggiunto un altro nome alla lista dei centenari del Comune di Scicli,  quello di Pasqualina Pioggia che il 2 ottobre del 1921 emetteva il primo vagito.

Dopo aver vissuto 47 anni della sua vita in Sudamerica, dove ha svolto egregiamente il lavoro di tessitrice di cestini, la signora Pasqualina ha sentito forte il richiamo della terra natìa e così ha fatto rientro nella sua Scicli.

Purtroppo, non si è potuta presentare nel migliore dei modi all’appuntamento con i 100 anni, perché ha subìto la seconda frattura del femore e, quindi, si trova, temporaneamente ospite della Rsa dell’ospedale Busacca, dopo l’intervento che ha superato brillantemente.

Sempre allegra, piena di spirito e di vitalità, nonostante le due delicate operazioni chirurgiche agli arti, la neo centenaria, che non si è mai spostata, conta di tornare presto a camminare sulle proprie gambe.

Per lei, oggi, festa ufficiale con i familiari, il personale della Rsa e la presenza del vicesindaco, Bruno Mirabella, che, a nome dell’Amministrazione comunale le ha consegnato una targa ricordo.

Naturalmente non poteva mancare la torta decorata con petali di rose rosse e l’invidiabile numero a tre cifre: 100.

(foto: Pasqualina Pioggia con il vicesindaco B. Mirabella e due sanitari della Rsa)

© Riproduzione riservata