Tennistavolo. Giornata da incorniciare per la VI.GA.RO. Vince in B1 il Città di Siracusa

I campionati nazionali di Tennistavolo iniziano nel migliore dei modi per le squadre siracusane.  Il Città di Siracusa in B1, fra le mura amiche, ha superato per 5-2 la Top Spin Messina Allianz Assiconsult. La VI.GA.RO. Siracusa merita un capitolo a parte, visto che in B1, B2 e C1 ha riportato solo vittorie nette e convincenti.

Il Città di Siracusa, nel campionato di B1, ha schierato il nigeriano Qudus Daramola Ghazal, Manuel Moncada e Marcello Arcigli e aveva un ostacolo non facile da superare, dal momento che la Top Spin Messina Allianz Assiconcosult, dispone di un organico di tutto rispetto composto da Alessandro Amato, Giuseppe Quartuccio e Mariano Trifiro’, seguiti in panchina dal bravo tecnico Marcello Puglisi.

da sinistra Manuel Moncada e Qudus Ghazal

La squadra del presidente Salvo Aliotta, ha sfoderato un’ottima prestazione, che ha messo a tacere le velleità della squadra ospite. Per il Città di Siracusa tripletta da parte di Ghazal e doppietta di Moncada, apparso in forma smagliante. I due punti degli ospiti sono stati siglati da Quartuccio e Amato su Arcigli.

In serie B1 la VI.GA.RO. Siracusa, impegnata in casa contro la Pol. Galaxy di Reggio Calabria, ha vinto per 5-1. Per la squadra siracusana buona prova offerta da Salvo Ganci, Francesco Mollica e Fabio Amenta (apparsi già in palla), che hanno liquidato la squadra calabrese che ha cercato generosamente, ma con pochi risultati, di opporsi alla superiorità evidenziata dalla squadra del presidente Giuseppe Gamuzza.

Per la VI.GA.RO. sugli scudi Ganci e Mollica, autori entrambi di due successi, ben supportati da Amenta che ha ottenuto un punto. Dario Sabatino per la Pol. Galaxy ha ottenuto il punto della bandiera, vincendo in cinque parziali su Amenta.

Nel campionato di B2 anche la simpatica squadra del T.T. Vittoria 1999 (Sky Blue), ha potuto ben poco contro la VI.GA.RO., impostasi per 5-1; nella palestra dell’Istituto Comprensivo “Raiti”, la squadra siracusana ha schierato Angelo Bianca (due vittorie) e Steven Barberi, Daniele Romano, e Marco Bordonaro (con un successo ciascuno). L’unico punto per la squadra del presidente Giancarlo D’Izzia è stato realizzato da Alberto Iurato su Barberi.

A Termini Imerese, in C1, successo per 5-2 della VI.GA.RO. contro l’Himera G. Randazzo del dinamico presidente Antonino Militello. La parte del leone l’ha fatta il presidente Giuseppe Gamuzza che ha fatto “triplete” dimostrando di essere ancora atleta validissimo: gli altri due punti portano la firma di Adolfo Reale e Francesco Lo Passo. Una nota di merito per la squadra dell’Himera G. Randazzo, composta da giovani in continua crescita che, con Pietro Violante e Alessio Di Falco, hanno conquistato i due punti su Reale e Lo Passo.

Sempre in C1 sconfitta interna per il Robur Noto “Corrado Iacono” (Vincenzo Alessi, Ermenegildo Mollica e Francesco Pelligra) ad opera della Germaine Lecocq (Marsala), che con un organico ben assortito, ha avuto la meglio per 5-2: per la squadra netina Alessi e Pelligra, con un punto ciascuno, hanno reso meno amara la battuta d’arresto.

Malgrado il passo falso, la squadra del presidente Raffaele Iacono, ha tutte le carte in regola per lasciarsi alle spalle la sconfitta e risalire la corrente. (Mario Lo Presti)

(fotocopertina: la VIGARO di B1: da sinistra, F. Amenta, S. Ganci, F. Mollica)   

                                   © Riproduzione riservata