Amministrative ’21. Eletti al primo turno i sindaci a Ferla, Noto, Pachino e Sortino

Confermato Vincenzo Parlato a Sortino, così come Michelangelo Giansiracusa che si avvia al suo terzo mandato a Ferla, nuovi entrati a Pachino, che ha eletto il suo sindaco donna, nella persona di Carmela Petralito ed a Noto, che ha visto l’affermazione di Corrado Figura.

Sono i primi quattro sindaci del siracusano, eletti al primo turno. Per Lentini e Rosolini bisognerà, invece, aspettare il turno di ballottaggio.

A Lentini sarà una sfida in casa del centrodestra, tra il sindaco uscente Saverio Bosco e Rosario Lo Faro. Tino di Rosolini e Giovanni Spadola si contenderanno, invece, la poltrona di primo cittadino a Rosolini.

56,43 la percentuale totale degli elettori aventi diritto che hanno votato nei sei comuni siracusani, praticamente quasi uno su due ha disertato il voto.

Un consistente 43,57 che ha preferito non esprimersi e per le Elezioni Amministrative dove c’è il traino dei candidati consiglieri, che invogliano gli elettori ad andare a votare, si tratta di un segnale preoccupante per la politica tutta, indipendentemente da vincitori e vinti.

Le Elezioni Amministrative, specialmente in Sicilia, hanno sempre registrato un altissimo coinvolgimento dei cittadini e quel 43,57% che, in questi due giorni di voto, se n’è rimasto a casa, in occasioni delle prossime Regionali e, ancor più, delle Politiche potrebbe subire una ulteriore sensibile impennata.

Auguri di buon lavoro, comunque, ai quattro sindaci già eletti, ed ai due che saranno eletti tra due settimane, perché li attende un compito difficilissimo, in un momento di crisi economica senza precedenti.

(foto: da sinistra M. Giansiracusa, V. Parlato, C. Petralito, C. Figura)

© Riproduzione riservata