Maltempo. Allarme dei giovani agricoltori della CIA: a rischio il futuro dell’agricoltura

“Le piogge cadute in questi ultimi mesi stanno impedendo di procedere con le semine, in molti areali la quasi totalità dei terreni investiti a seminativo è ancora non seminata, la raccolta delle olive procede a rilento rischiando la compromissione del raccolto, le attività zootecniche sono in forte sofferenza”.

E’ un disastro la situazione in cui versa l’agricoltura in Sicilia, come denuncia Carmelo Allegra, presidente del l’AGIA – Associazione GIovani Agricoltori della CIA.

Carmelo Allegra e Rosa Giovanna Castagna

 “Se a tutto questo” – aggiunge Rosa Giovanna Castagna, presidente regionale Cia – “sommiamo l’eccessivo aumento dei prezzi dei mezzi tecnici di produzione come carburanti, concimi etc., si comprende il disagio e la situazione drammatica che vivono molte aziende agricole”.

L’appello è rivolto al governo regionale, al quale si chiedono interventi sui danni strutturali ed infrastrutturali e misure utili per aiutare gli imprenditori che hanno subito danni.

“Il governo” –  concludono Rosa Giovanna Castagna e Carmelo Allegra – “resti attenzione al settore agricolo che è trainante dell’intera economia, come è stato dimostrato durante la pandemia da Covid, ed attivi quanto di competenza per ridare dignità e prospettiva di futuro al settore”.

(foto: archivio siracusa2000)

© Riproduzione riservata