Siracusa. Catturati gli autori dei furti con “spaccata”, tra loro anche una donna incinta

Sono stati assicurati alla Giustizia i responsabili dei furti con “spaccata” messi a segno nelle scorse settimane, ai danni di diverse attività commerciali della città.

I Carabinieri hanno, infatti, arrestato due uomini ed una donna, in stato di gravidanza, tutti con precedenti penali, che sono stati identificati grazie alle immagini di videosorveglianza.

Ricostruita anche la tecnica adoperata per mettere a segno i colpi, almeno 9: i due uomini, con uno scooter rubato, sfondavano le vetrine mentre la donna faceva da palo.

Tra gli obiettivi presi di mira dal gruppo, sale scommesse, bar, tabaccherie e un centro sportivo. I Carabinieri hanno anche rinvenuto gli abiti utilizzati durante le rapine.

I due uomini, ambedue trentenni, sono stati condotti in carcere, mentre la donna (25 anni), considerate le sue condizioni di gravidanza è stata sottoposta all’obbligo di dimora con divieto di uscire nelle ore notturne.

(foto: immagine fornita dai Carabinieri)

© Riproduzione riservata