Noto. I negozianti si arrendono al caro bollette e chiudono, sostegno di CasaPound Italia

Nuova uscita di CasaPound Italia che, a Noto, ha affisso dei cartelli con i quali accusa il governo Draghi di aver dato “il colpo di grazia a un Paese che già faticava a reggere i colpi della crisi economica”.

“Grazie all’Agenda Draghi” si legge nei cartelli, affissi non a caso accanto a due esercizi commerciali della città, costretti a chiudere a causa del caro bollette.

Un disastro economico e sociale che, per gli attivisti del movimento, è senza precedenti e nei confronti del quale, la politica si è dimostrata miope.

“Mentre ci si interroga su falsi problemi, compreso il reddito di cittadinanza” – sostiene CasaPound – “nessuno interviene su quello che veramente sta affossando il paese: la mancanza di reali sostegni alla PMI e di un piano energetico ed economico di ampio respiro. Siamo sull’orlo di un disastro” – chiosa il movimento  – “non possiamo più attendere”.

(foto: i cartelli affissi davanti ad uno dei negozi che hanno chiuso per il caro bollette)

 © Riproduzione riservata