Pachino. Vendeva castagne, percepiva il RdC e arrotondava con lo spaccio di stupefacenti

“Costretto” ad arrotondare con lo spaccio di stupefacenti perché, probabilmente, il Reddito di Cittadinanza, che percepiva, e la vendita di castagne non gli bastavano per sbarcare il lunario.

Un 37enne è finito agli arresti domiciliari a Pachino, smascherato dagli agenti del Commissariato di Polizia che lo hanno perquisito e trovato in possesso dello stupefacente.

24 dosi di cocaina e 15 dosi di marijuana, oltre ad denaro sono stati, infatti, rinvenuti dentro l’automobile dell’uomo nella cui abitazione, i poliziotti hanno anche sequestrato un piatto in ceramica, intriso di sostanza stupefacente, alcune schede telefoniche, utilizzate per tagliare la droga, un bilancino di precisione, mannite, un frullatore ed alcune bustine di plastica per il confezionamento delle dosi.

(foto: il materiale sequestrato all’arrestato)

© Riproduzione riservata