Siracusa. Buone pratiche del turismo, presentato alla Pro Loco il libro di Filippo Grasso

“Governance del Turismo. Modelli, tecniche e buone pratiche” è il titolo del libro che è stato presentato questa mattina, nei locali della Pro Loco Siracusa, in piazza Santa Lucia.

Con l’autore, il prof. Filippo Grasso dell’Università di Messina, sono intervenuti, per l’Amministrazione comunale, l’assessore al turismo, Fabio Granata, il vicepresidente del Consorzio Plemmirio, Marco Mastriani, il presidente della Pro Loco, Luigi Puzzo, che ha organizzato l’evento, e Bernadette Lo Bianco, presidente dell’associazione “Sicilia Turismo per Tutti”.

Il libro nasce dalla riflessione che un territorio che vuole fare del turismo una risorsa, non può vivere frammentato e le Pro Loco hanno un ruolo fondamentale, perché rappresentano l’avamposto dell’accoglienza turistica.

Tra gli argomenti trattati nel corso dell’incontro, l’importanza del Parco degli Iblei, la mancanza in Sicilia di una governance sul turismo.

Il turismo, si è detto, cammina con i beni culturali e deve essere inteso come l’industria del viaggio.

Dell’importanza del lavoro delle guide turistiche e della loro formazione ha parlato Mariolina Libisi, che ha fatto riferimento al convegno internazionale delle guide turistiche che la città di Siracusa si accinge ad ospitare e che avrà consistenti ricadute anche sull’economia locale.

Il volume del prof. Grasso, “non si rivolge esclusivamente agli operatori del settore turistico, agli studenti dei corsi in Scienze del turismo, agli esperti e cultori delle discipline turistiche” – come spiega Bernadette Lo Bianco – “ma anche a tutti coloro che intendono approfondire la tematica della governance turistica territoriale”.

E a proposito di turismo e disabilità è stato evidenziato il forte incremento che si sta registrando negli ultimi anni in tutta l’isola, in tema di turismo accessibile, un esempio per tutti: le “spiagge accessibili”.

Abbiamo chiesto al prof. Filippo Grasso, cosa occorre, in definitiva, per far partire il turismo in Sicilia. Ecco cosa ci ha risposto: competenza, impegno e cultura della programmazione!

(foto: la presentazione del libro, nella sede della Pro Loco Siracusa)

© Riproduzione riservata