Ragusa. Una fiaccolata per accendere l’attenzione sul tema della violenza contro le donne

Una fiaccolata per le vie del centro, da piazza del Popolo fino a piazza Matteotti, per dire no alla violenza sulle donne.

Questo il messaggio lanciato dalla città di Ragusa nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che, nel pomeriggio, ha visto giovani e famiglie, accanto a rappresentanti delle istituzioni,  sfilare in corteo per accendere l’attenzione su un fenomeno che deve essere bloccato e sconfitto.

La fiaccolata, organizzata dalla Consulta comunale giovanile e dalla Consulta Femminile di Ragusa, ha visto la partecipazione del sindaco Peppe Cassì e del Vescovo Giuseppe La Placa.

Palazzo dell’Aquila illuminato di luce rossa

“Finché ci saranno uomini, o addirittura ragazzi” – dice il sindaco di Ragusa – “che non considerano le donne pari a loro in tutto e per tutto; finché ci saranno donne che accetteranno, in maniera palese o silenziosa, certe odiose e subdole disparità, ogni momento, in piazza con le candele, al consultorio o dentro casa” – chiosa Peppe Cassì – “potrà essere utile ad accendere una luce”.

Per l’occasione, anche Palazzo dell’Aquila, come tantissimi palazzi e monumenti, in tutto il Paese, questa sera si è illuminato di luce rossa.

(fotocopertina: la fiaccolata)

© Riproduzione riservata